Antonioli

Aperta nel 1987, Antonioli diventò ben presto un punto di riferimento per una clientela selezionata ed esperta.

Nel gennaio 2003 il negozio si trasferisce in Via P. Paoli 1, spazio ufficiale, nei primi anni del 1920, di  uno dei primi teatri muti di Milano.

I protagonisti assoluti della boutique sono abiti e accessori scelti per uomini e donne che vogliono distinguersi e vivere la loro vita senza conformismi.

Nel 2009, Antonioli amplia la boutique; pensata e ridisegnata da Vincenzo De Cotiis come uno spazio unico e con l'impiego di materiali innovativi e scintillanti, una vecchia officina meccanica assume ora  nuova vita.  La boutique in Via P. Paoli vanta attualmente oltre 400 metri quadrati di idee innovative e ricercate.  Le creazioni  scelte e il design degli interni sono il riflesso dello stile personale di Claudio Antonioli. La sua filosofia è combinare, in modo pratico, il gusto contemporaneo e soluzioni alternative per il piacere e la delizia dei suoi clienti.

Nel negozio di Milano, piani laminati e inclinati dividono lo spazio, creando un gioco di luci riflesse. Tuttavia, i  protagonisti assoluti della boutique sono abiti e accessori scelti  per uomini e donne che vogliono distinguersi e vivere la loro vita senza conformismi.

Antonioli Milano

Uomo

Ann Demeulemeester, Balenciaga, Balmain, Been Trill, Boris Bidjan Saberi, Christopher Kane, D.Gnak, Damir Doma, Giuseppe Zanotti Design, Givenchy, Guidi, Haider Ackermann, Hood by Air, Isaac Sellam, Julius, Kris Van Assche, Ktz x Been Trill, Lost & Found, Maison Martin Margiela, Marcelo Burlon, Neil Barrett, Off White c/o Virgil Abloh, Palace Skateboards, Pigalle, Raf Simons.
 

Donna

Ann Demeulemeester, Ashish, Balmain, Chloe', Christopher Kane, Damir Doma, Dries Van Noten, Gareth Pugh, Giuseppe Zanotti Design, Givenchy, Maison Martin Margiela, Marcelo Burlon, Moschino, Off White c/o Virgil Abloh, Proenza Schouler, Rick Owens, Skingraft, Valentino, Vetements, Yang Li, Yohji Yamamoto.



Centocittà

Centocittà offre informazioni sullo shopping, sui migliori negozi, sul tempo libero e gli eventi, ma anche sulle tradizioni, sul lavoro e su tutto ciò che può essere utile per vivere le città italiane.