Louis Vuitton

Louis Vuitton é una delle maison francesi che hanno fatto la storia della moda.

L'azienda fu creata nel 1854 da Louis Vuitton Malletier nato nel 1821 in Francia, da una famiglia di umili origini.

Louis Vuitton a sedici anni si trasferì a Parigi deciso ad iniziare la sua attività artigianale di valigiaio. L’attenzione ai particolari e la ricerca di materiali unici portò Vuitton a diventare particolarmente abile nel suo mestiere, tanto da permettergli, dopo circa 30 anni, di aprire un’attività tutta sua dove realizza bauli e valigie destinati alla nobiltà.

Nel 1854 creò il primo baule con struttura in pioppo rivestita con una tela che con un particolare trattamento diventa impermeabile e da allora la griffe è simbolo di lavorazione artigianale, alta moda e raffinatezza, oltre che con i celebri bauli, con le borse, le scarpe e l'abbigliamento.

Gia nei primi anni di attività, Louis Vuitton dovette proteggersi dai tentativi di falsificazione. Per distinguere i suoi bauli originali da quelli falsi, nel 1888 inventò la tela Damier, motivo a scacchi declinato nei due toni di marrone (c’è anche la versione grigio e panna). Nel 1896 George Vuitton, in memoria del defunto padre Louis, diede vita ad un disegno in cui le iniziali intrecciate del padre si sommano a simboli geometrici e fiori e naque la Tela Monogram, ancora oggi stampata sulle creazioni della Maison. Paradossalmente oggi il motivo Monogram è diventato tra quelli più falsificati al mondo.

La maison ha concepito nel tempo modelli di borse adatti per ogni occasione. Tra i suoi modelli più rinomati le borse Neverfull, Speedy, Noe, Alma e Capucine si declinano di stagione in stagione in materiali e colori nuovi.

Il bauletto Speedy è la borsa più amata della maison, la variante più pratica, elegante e chic del borsone da viaggio Keepall. E' stata anche la borsa più amata da Audrey Hepburn, che la sfoggiava in versione Monogram.

Nel 1989, il brand viene unito al marchio di champagne Moet Hennessy, e nasce così la LVMH di Bernard Arnault, uno dei più grandi poli del lusso mondiali. A partire dal 1993 la LVMH acquisisce: Christian Lacroix, Emilio Pucci, Kenzo, Fendi, Michael Kors, Donna Karan, Bulgari e Loro Piana.

Dal 1997 al 2013 è stato il direttore artistico della maison Marc Jacobs, lo stilista che ad un anno dall’inizio del suo incarico ha introdotto il prêt-à-porter di abbigliamento uomo e donna, che ha poi voluto le collaborazioni con artisti come Stephen Sprouse, Takashi Murakami, Richard Prince e, infine, con Yayoi Kusama nel 2012, un anno prima di terminare il suo incarico. Dal novembre 2013 lo ha sostituito lo stilista Nicolas Ghesquière (noto per aver ricoperto lo stesso incarico da Balenciaga).

I prodotti della casa di moda si possono acquistare solo ed esclusivamente nei monomarca o sul sito ufficiale. 

Prodotti/servizi: Borse, scarpe,abbigliamento, orologi, gioielleria e occhiali.

Sito web: www.louisvuitton.com

Negozi che vendono Louis Vuitton.

Luisa Via Roma

Vedi la scheda di  Luisa Via Roma

Via Roma, 19 - Firenze - Toscana

Upper Vintage

Vedi la scheda di  Upper Vintage

Via Castiglione, 62/B - Bologna - Emilia Romagna




Centocittà

Centocittà offre informazioni sullo shopping, sui migliori negozi, sul tempo libero e gli eventi, ma anche sulle tradizioni, sul lavoro e su tutto ciò che può essere utile per vivere le città italiane.